Warning or welcoming


Warning or welcoming

This shot makes me think about all those situations when a street photographer is discovered while he’s shooting. It’s not rare that the first sign is a raised hand…but the meaning? Is he warning me, asking me kindly to stop? Normally the doubt would have stopped me. I like taking candid scenes but not necessarily against the will of subjects I’m trying to portrait. But in this case the scene was too inviting: despite the unstable weather, these guys were going around in Rome in an unconventional way, with a kind of bike I had never seen before. I liked them immediately. But I had a 35 mm on my camera, so I had to wait enough for having the right view and frame on them. So I took my shot with the doubt about that raised hand. It was just a moment because when I took the camera off my face, he was already smiling. His hand was just saying “hello!”. I replied with another smile and maybe with some gratitude. It’s nice when people, even photographed without a previous request, understand you haven’t a gun in your hand, it’s just a camera!
This was the first shot of that day…it was the perfect beginning. It gave me a smile that was with me all the time.

Questa foto mi fa pensare a tutte quelle situazioni in cui un fotografo di strada viene scoperto mentre sta scattando. Non è raro che il primo segno sia una mano alzata…ma il significato? Mi sta avvertendo, chiedendomi gentilmente di smettere? Normalmente il dubbio mi avrebbe fermato. Mi piace fotografare scene ‘candid’ ma non necessariamente contro la volontà dei soggetti che sto cercando di ritrarre. Ma in questo caso la scena era troppo invitante: nonostante il tempo minacciasse pioggia, questi ragazzi andavano in giro a Roma in modo non convenzionale, con un tipo di bici che non avevo mai visto prima. Mi sono piaciuti subito. Ma avevo il 35 mm montato sulla mia macchina fotografica, così ho dovuto aspettare abbastanza per avere la giusta inquadratura. Alla fine ho scattato con il dubbio per quella mano alzata. Ma è stato solo un attimo, perché quando ho tolto preso la macchina dal mio viso, lui stava già sorridendo. La sua mano stava solo salutandomi. Ho ricambiato il sorriso, persino con un po’ di gratitudine. E’ bello quando le persone, fotografate inavvertitamente, capiscono che non hai una pistola in mano…diamine, è solo una macchina fotografica!
Questo è stato il primo scatto di quel giorno … è stato l’inizio ideale. Mi ha donato un sorriso che è rimasto con me tutto il tempo.
Annunci

8 responses to “Warning or welcoming

  • rugbyyd

    Get the same feeling, are they telling stop or hi. Anyways keep shooting

  • robert quiet photographer

    Si, sorridere è importante 🙂
    robert

  • Pendolante

    L’espressione sul viso del ciclista in effetti è ambigua, ma credo che scattare con naturalezza, senza tentare di nascondersi, dia un segnale positivo al soggetto fotografato.

    • foto(di)vagando

      In effetti, essere beccati mentre cerchi di scattare nascondendoti…è il mix peggiore! Purtroppo a volte, anche giocando a carte scoperte, non è sufficiente a che il soggetto si rassereni e ti lasci scattare. Diciamo che questa è una questione di fondo della street, non so quanti forum e dibattiti ho letto al riguardo. Persnalmente, credo che aiutino molto un’espressione serena da parte del fotografo, un sorriso aperto ed anche (purtroppo) la disponibilità a cancellare lo scatto se proprio il soggetto si impone. Fino ad oggi non mi è mai successo però. Avrò un sorriso convincente! 🙂

  • Pendolante

    Mi piacciono moltisdimo le tue foto, ma non so una parola di inglese. Posso chiederti perché non pubblichi bilingie?

    • foto(di)vagando

      Ciao! Hai ragione, sarebbe la cosa migliore…mi chiedo spesso se non sia il caso di tornare anche solo ad una versione interamente italiana…diciamo che è un po’ il portato del poco tempo che ho. Era tanto infatti che non riuscivo a pubblicare qualcosa. Inoltre l’inglese è un po’ una sfida, un limite che non sono riuscito mai a sopportare più di tanto. Ti fa piacere se ti mando la traduzione? il tuo spunto però è più che sensato…ci penserò!!

      • Pendolante

        Certo chemi fa piacere. Mi sono rifiutata di usare traduttori, perché le parole hanno un loro significato e una traduzione letterale non le rende. Grazie

    • foto(di)vagando

      ecco fatto! Traduzione sotto la foto. Ciao e grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Memoirs of Taste

On Navigating the World, Life, and Finding Meaning in Everything // See, Touch, Feel, Taste.

Joshi Daniel Photography

Images of People Photoblog

Storie di Napoli

Innamorati di Napoli!

A Year of Adventure

from the eternal city to the city that never sleeps

The LondonHer

I viaggi di una London addicted

ViaggieFoto

come può un viaggio cambiarti la vita?

Positively Fourth

Banal captures of the everyday

Cloud Burning

a little slice of life

VAstreetFrames

Street photography and portraits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: